Curiosando tra gli scaffali della biblioteca del Museo Mambo di Bologna , ho trovato un piccolo libro sul rapporto tra il grandissimo Gio Pontie la storica (oggi di nuovo in auge) RICHARD GINORI.

L’eleganza delle forme e la ricchezza dei decori, sotto forma di terraglie e porcellane,tipici di un periodo storico a me molto caro, (fine degli anni 20), sono di un’attualità incredibile. Ogni pezzo è seguito dal carteggio tra la fabbrica di ceramiche Richard Ginori e l’autore. Una chicca!

Ecco alcune foto dei miei preferiti. 

L’ispirazione viene curiosando….mai fermarsi!!